Agosto a Porto Santo Stefano

Agosto a Porto Santo Stefano /2

Agosto a Porto Santo Stefano /2

Il Palio Marinaro dell’Argentario

Se chiedete a un abitante dell’Argentario quale sia l’evento che caratterizza l’Agosto a Porto Santo Stefano, vi sentirete rispondere: “Il Palio, e che altro se no?”Agosto a Porto Santo StefanoLa “festa” per eccellenza si svolge ogni anno il 15 di Agosto, coinvolgendo un intero paese che ha per questo evento un amore e un’attenzione senza eguali.
Il Palio Marinaro è un pezzo di storia di Porto Santo Stefano e dell’intero Argentario: è dal 1937 che i 4 rioni del paese (Croce, Fortezza, Pilarella e Valle, in rigoroso ordine alfabetico) si sfidano in un’avvincente sfida remiera a bordo dei “guzzi”, le tipiche imbarcazioni in legno dei pescatori.Il “santostefanese” vive l’atmosfera del Palio 365 giorni l’anno, preparando le coreografie e gli abiti che ciascun rione porterà in sfilata prima della gara e con l’allestimento degli equipaggi che si allenano senza sosta anche d’inverno (ci sono 4000 mt. da percorrere, uno sforzo davvero notevole!).Agosto a Porto Santo StefanoGià dal mese di Giugno le vie del paese vengono “ornate” da bandiere e allestimenti con le tinte dei rioni: rosso e bianco per la Croce, verde
giallo e rosso per la Fortezza, rosso bianco e blu per la Pilarella, azzurro e bianco per il Valle.
L’Agosto a Porto Santo Stefano è il culmine di questa festa: al mattino del 15 chiunque si svegli in paese sa che non sarà un giorno qualsiasi, turisti compresi: ognuno scende in strada manifestando l’attaccamento ai propri colori, appuntandosi una coccarda sul petto o indossando un capo di vestiario particolare;  i più giovani  addirittura pitturano il proprio corpo e si divertono a girare per il paese intonando cori a favore della propria fazione o di scherno nei confronti degli avversari.Agosto a Porto Santo StefanoNel pomeriggio l’appuntamento più folkloristico e divertente: i rioni allestiscono la sfilata, partendo ciascuno dalla propria zona e convergendo verso la piazza principale del paese, luogo dove ha la partenza il Palio. Ogni “contrada” sceglie un tema conduttore e tutti vanno in parata indossando il medesimo costume, con i colori del rione, accodandosi a un carro allegorico, proprio come succede a Carnevale nei grandi cortei mascherati.Agosto a Porto Santo StefanoLo scenario in cui si svolge la competizione è alquanto suggestivo: nello stadio del “Turchese” (che non è un campo di calcio ma lo specchio d’acqua antistante la piazza principale del paese) vengono calate le imbarcazioni con gli atleti pronti a darsi battaglia. Sugli spalti è tutto un ribollire di colori e cori a favore dei propri beniamini, nella fremente attesa della partenza. Agosto a Porto Santo StefanoDurante la gara si legge la tensione sui volti, che
al termine della competizione si trasforma in immensa gioia per la vittoria o in delusione per la sconfitta.
L’equipaggio vincente viene preso d’assalto dai propri tifosi che si gettano in acqua per festeggiare e per il tradizionale affondamento del “guzzo”.Agosto a Porto Santo StefanoMa per tutti i paesani, anche quelli sconfitti, resta la gioia di aver nuovamente vissuto una giornata particolare, che segna una nuova pagina di storia del Palio Marinaro e dell’Agosto a Porto Santo Stefano.

E quale posizione migliore della terrazza panoramica del hotel La Caletta per assistere alla emozionante competizione, magari sorseggiando un cocktail rinfrescante?

Vi aspettiamo per questa giornata speciale, ricca di emozioni !

Per maggiori informazioni visita il nostro sito o

contattaci al 0564.812939