Argentario e Sport/Urlaub in Argentario

Argentario e Sport

Argentario e Sport

Il Polo

Le vacanze per chi ama l’attività fisica

Una vacanza sul promontorio significa, nella maggior parte dei casi, relax e riposo. Però anche il connubio Argentario e sport ha indubbiamente il suo fascino: sono molte le attività che si possono svolgere o alle quali semplicemente assistere per trascorrere un soggiorno più “attivo”. Oggi parliamo del Polo, uno degli sport più antichi, che unisce l’agonismo della competizione al fascino rappresentato dal cavallo, animale di selvaggia e potente bellezza.Argentario e Sport

Argentario e sport del polo: le origini
Il Polo nasce sicuramente in Oriente. Le fonti non sono certe, ma con tutta probabilità a inventarlo furono le popolazioni nomadi, come i Mongoli dell’Asia Centrale, dove il cavallo aveva una funzione vitale. C’è chi ritiene invece abbia avuto i natali in Medio Oriente, Argentario e Sportdove lo si giocava già prima della nascita di Cristo. Tra i Paesi che in quest’area geografica ne rivendicano la paternità, la Persia, dove già nel 600 a.C. sembra si sia tenuta la prima partita della storia svoltasi tra turchi e persiani. Tante le leggende su come sia stato inventato questo sport e chi l’abbia praticato (pare vi abbiano giocato personaggi storici come Gengis Khan e Alessandro Magno). Tra le ipotesi più probabili, il fatto che derivi direttamente dalla caccia, in particolare al modo in cui si inseguiva la preda colpendola con un bastone; si pensa però anche a un’origine militare, che, vedendo la somiglianza nel gesto sportivo del colpire la mazza e i fendenti di sciabola, ipotizza fosse un metodo di allenamento per la cavalleria durante i momenti di pace.

Argentario e sport del polo: come si gioca
Il polo si svolge su un vasto prato d’erba dove due squadre formate ciascuna da 4 giocatori a cavallo che, muniti di stecche di bambù, si sfidano con l’obiettivo diArgentario e Sport colpire una palla di legno e spedirla attraverso due pali (in pratica bisogna far gol). La partita di questo sport è divisa in tempi detti chukker o chukka. La durata e il numero dei tempi variano a seconda dei regolamenti (dai 7 ai 7 minuti e mezzo e da quattro a otto in una partita). Ogni giocatore al termine di un chukker deve cambiare il cavallo, dato il continuo impegno nella corsa al quale gli animali sono sottoposti.

Argentario e sport del polo: dove trovarlo
L’Argentario Polo Club è nato agli inizi degli anni ’80 dall’idea di un gruppo di entusiasti praticanti di questo sport provenienti da diverse città italiane e d’oltreoceano. Si voleva realizzare il sogno di giocare a polo in una stupenda località come l’Argentario, conosciuta universalmente per le sue bellezze naturali.
L’impianto è situato al centro di un’area bellissima e suggestiva, in una vasta piana del promontorio, tra coltivazioni di uliveti e vigneti, circondato da colline che declinano verso il mare formando uno stupendo anfiteatro naturale.214-6Argentario e Sport

 

 

 

 

La struttura comprende 2 campi da polo, una pista in sabbia, scuderie e la Club House con al suo interno un ristorante. Il Club ospita ogni anno importanti manifestazioni: tra queste spicca la Monte Argentario Gold Cup, evento che ospita team provenienti da tutta Europa.Argentario e SportPerchè assistere a una partita
Un match di Polo è un’esperienza accattivante, che emoziona e coinvolge, assolutamente da vivere. Ci si trova immersi in un’atmosfera rilassante, lontano dai rumori, dove la colonna sonora è rappresentata dal suono degli zoccoli dei cavalli attutito dal tappeto erboso e dai continui ordini gridati imperiosamente, soprattutto dal capitano della squadra. Se il tutto è arricchito dalla splendida cornice naturale che l’Argentario sa offrire, è sicuramente uno spettacolo di sport da non perdere.

 

L’Hotel La Caletta, nel centro di Porto Santo Stefano, è la location ideale per vivere il connubio Argentario e sport.

Per informazioni visita il nostro sito o contattaci al 0564.812939