foto by grandeterratoscana.it

Argentario in cucina

Argentario in cucina

Le Femminelle

 

La cucina della Costa d’Argento è sicuramente influenzata dalla presenza del mare, il quale fornisce una varietà di prodotti tale da offrire numerosi piatti gustosi e prelibati. Per cui, chi viene a visitare il promontorio, non ha che l’imbarazzo della scelta: ha a sua disposizione antipasti, primi e secondi a base di frutti di mare, orate, dentici, calamari, gamberi e via dicendo, per la gioia degli occhi e soprattutto….del palato!

Questi sono senz’altro gli alimenti più richiesti e conosciuti. Accanto ad essi ci sono però anche quei prodotti che fanno parte della cucina cosiddetta “povera”, ovvero che sono economicamente più fruibili e meno richiesti su larga scala, ma restano comunque il simbolo dell’Argentario in cucina.

Laguna di Orbetello

Laguna di Orbetello

 

Oggi parliamo di uno di essi, che viene pescato e cucinato nei mesi invernali nella laguna di Orbetello, cittadina a pochi chilometri da Porto Santo Stefano e Porto Ercole: le femminelle. Passeggiando per le vie del paese capita infatti di vedere cartelli davanti ai ristoranti che recitano: “Zuppa di femminelle”, “Risotto alle femminelle” o “Femminelle in umido”.

Femminelle (foto by ristomagazine)

Femminelle (foto by ristomagazine)

 

Ma cosa sono?

La laguna di Orbetello è conosciuta, oltre per essere un formidabile punto di avvistamento per gli amanti del bird-watching, anche per la pesca, tra le quali spicca quella delle anguille. Queste vengono catturate con delle reti speciali chiamate “martavelli”.

Pesca con i martavelli (foto by marepesca.it)

Pesca con i martavelli (foto by marepesca.it)

Capita spesso che all’interno dei martavelli, oltre alle anguille, entrino anche dei piccoli granchi: le femmine della specie sono proprio le cosiddette femminelle. Dopo i primi temporali di novembre esse sono colme di uova, per cui assai gustose e saporite; perciò vengono raccolte e cucinate per donare piatti di altissima gastronomia. Tra quelli più richiesti c’è sicuramente la zuppa, la quale richiede tempi di preparazione non eccessivamente lunghi, se non per la pulitura dei granchietti. Vi trascriviamo la ricetta, che vale la pena di mettere in esecuzione per diverse persone: quando ci si mette a fare certi capolavori sarebbe un peccato operare per una cerchia ristretta di parenti od amici.

Zuppa di femminelle – La ricetta

Zuppa di femminelle (foto by cuciniamoinsieme.it)

Zuppa di femminelle (foto by cuciniamoinsieme.it)

 

In un tegame preparare nell’olio un soffritto composto da cipolla tritata, coste di sedano a pezzetti, carota a rondelle e peperoncino, far rosolare, quindi aggiungere i pomodori pelati e le femminelle, che vanno ben lavate privandole di zampe e chele (ma non ovviamente delle uova), oltre a un poco di sale. Dopo aver fatto insaporire il tutto (per circa 5 minuti), allungare con acqua e far cuocere per altri 20 minuti. Nel frattempo abbrustolite delle fette di pane, strofinatele con l’aglio e sistematele nei piatti di portata dove, al termine della cottura, versate la zuppa da servire ben calda. Nel corso del tempo la ricetta ha avuto delle varianti, con l’aggiunta di patate a tocchetti e cimette di cavolfiore, da associare al soffritto un po’ prima delle femminelle. Per la ricchezza di gusto e sapore è senz’altro uno dei piatti rappresentativi dell’Argentario in cucina e viene servito anche in occasioni speciali come la vigilia di Natale.

Della preparazione tradizionale fanno parte anche la cottura in umido, la minestra, il risotto e il caviale di femminelle. Più recenti invece l’insalata e le crocchette, fatte con la polpa del loro interno. Insieme agli altri prodotti ittici della laguna, le femminelle vengono trattate dalla Cooperativa dei pescatori di Orbetello. Si pescano da novembre a gennaio, per una quantità di circa 10 quintali l’anno, e vengono vendute al dettaglio e impiegate per la ristorazione.

 

 

L’Hotel La Caletta, nel centro di Porto Santo Stefano, è in una posizione ideale per conoscere tradizioni e sapori dell’Argentario 

Per informazioni visita il nostro sito o contattaci al 0564.812939