Pescaturismo in Maremma

Pescaturismo in Maremma

Pescaturismo in Maremma

L’occasione di conoscere il mare con chi lo vive quotidianamente

Il Pescaturismo in Maremma nasce per l’esigenza di far conoscere una porzione molto importante del nostro territorio, e farlo nel rispetto delle specie animali e vegetali che lo abitano. La pesca dalle nostre parti è stata da sempre un traino vitale per l’economia e ha permesso che zone come l’Argentario conoscessero un progressivo e continuo popolamento.

Pescaturismo in Maremma

Pescatori dell’Argentario di un tempo e di oggi (foto by pag. fb Argentario e il tempo che fu)

Tante sono le famiglie di pescatori che si sono trasferite nei secoli scorsi sul promontorio per iniziare una nuova vita, che avesse comunque come denominatore unico il mare. Qui hanno costruito le loro imbarcazioni (dalle semplici “paranze”, le tipiche barche in legno per la pesca sotto costa, ai grandi pescherecci per la pesca in alto mare) e hanno avviato la loro attività scegliendo di fermarsi definitivamente in questo angolo di paradiso. Oggi i loro eredi continuano questa tradizione, pur se tra mille difficoltà, mettendo tutta la loro passione e il loro amore per ciò che fanno. E proprio perchè spinti da questi sentimenti e per la voglia di trasmetterli anche agli altri che alcuni di loro hanno deciso di avviare l’attività di pescaturismo in Maremma:Pescaturismo in Maremma trascorrere una giornata in mare su un peschereccio, a contatto con le bellezze naturali che regala questo tratto di costa della Toscana meridionale, assistendo a una battuta di pesca, imparando le varie tecniche e le aree acquatiche che vengono navigate quotidianamente. Un’esperienza unica e diretta, dove si conoscono le specie animali che popolano il nostro mare vedendole dal vivo e toccandole con mano, pur nel rispetto dell’eco-sistema. Il pioniere di questa attività, che da tanti anni solca le acque dell’Argentario e della costa maremmana ospitando turisti di ogni età, è Paolo Fanciulli, pescatore e guida escursionistica-ambientale, che ogni mattina salpa con la sua barca chiamata “Sirena” per la consueta giornata di pesca da Talamone, porto a pochi chilometri da Porto Santo Stefano e dall’Argentario stesso.Pescaturismo in Maremma Il suo è un amore vero e proprio per il mare e la natura che lo circonda; ed è tanta la voglia di comunicarlo, perchè, come scrive sul suo sitoPescaturismo in Maremma è accoglienza, racconto dell’esperienza quotidiana di vita con il mare, introduzione alle antiche tecniche di pesca sostenibile, illustrazione dell’ambiente e della vita marina, escursione della costa, il fascino del Parco naturale della Maremma visto dal mare, e molto altro…”.

Pescaturismo in Maremma

Una delle splendide spiagge del Parco Naturale della Maremma

Pescaturismo in MaremmaCiò che traspare evidente dai suoi comportamenti è l’assoluto rispetto per la natura e chi la abita, per questo le sue gite (organizza anche escursioni “terrestri“ all’interno dello splendido Parco Naturale della Maremma) sono molto apprezzate, soprattutto perchè quando si esce in mare, oltre a vivere l’esperienza di ammirare il pescato del giorno (“rombi, salpe, scorfani, saraghi, mormore, sogliole, seppie, lecce, orate … secondo il tempo, le stagioni e la fortuna”), si ha anche la possibilità di gustarlo a pranzo, cucinato direttamente a bordo.pescaturismo in maremma Dopo un’uscita sulla “Sirena” vi resterà il ricordo indelebile di una giornata trascorsa in piena armonia con madre natura, i suoi colori e i suoi profumi; e la conseguente pace e serenità interiore che ne ricaverete. Con Paolo il pescaturismo in Maremma è davvero in buone mani!

Pescaturismo in Maremma

La “Sirena” in partenza

 L’Hotel La Caletta, nel centro di Porto Santo Stefano, è a tua disposizione per farti vivere le esperienze di Pescaturismo in Maremma.

Per informazioni visita il nostro sito o contattaci al 0564.812939