Prodotti tradizionali di Porto Santo Stefano

Prodotti tradizionali di Porto Santo Stefano

Prodotti tradizionali di

Porto Santo Stefano

Alla scoperta dei luoghi dove gustare assolute prelibatezze del promontorio.

L’Argentario è noto soprattutto per le bellezze naturali e la limpidezza del suo mare. Ci sono però anche una serie di produzioni legate alla gastronomia che attirano i turisti, sempre alla ricerca di nuovi piatti da gustare. Sicuramente le più conosciute sono le pietanze a base di pesce, ma tra i prodotti tradizionali di Porto Santo Stefano, capoluogo del promontorio, non bisogna assolutamente fare a meno di assaggiare la pizza acciughe e cipolla e la torta di ricotta e cioccolato.
La prima, servita al taglio o intera, è la regina della merenda santostefanese, un tempo colazione tipica dei “paranzellai”, i pescatori che rientravano dopo una lunga e faticosa notte in mare. E’ una pizza ripiena, croccante fuori, ricca di cipolla dorata e acciughe salate all’interno. Per trovare la schiaccia basta seguire gli inebrianti profumi che inondano i vicoli del centro storico.Prodotti tradizionali di Porto Santo Stefano Qui, per la precisione in Via XX Settembre, sopra il corso del paese, troviamo il negozio dei “Fratelli Sordini”, proprietari del forno più antico, che la realizzano da tre generazioni con pasta da pane, cipolle affettate crude, acciuga. Sempre croccante, ha il pregio di non inumidirsi anche dopo essere stata sfornata da diverso tempo, mantenendo il suo sapore. Prodotti tradizionali di Porto Santo StefanoPer conoscere la ricetta di questa prelibatezza si è scomodata addirittura la Rai, con l’ormai storico programma Sereno Variabile di Osvaldo Bevilacqua, che ha fatto visita da Sordini per assaporare la pizza così amata dai santostefanesi. E, accanto alla schiaccia, altri prodotti tradizionali di Porto Santo Stefano affollano la vetrina del forno in un tripudio di odori e colori: pizze e focacce di vario tipo, gallette del pescatore (biscotti salati che un tempo i pescatori si portavano a bordo quando si dovevano trattenere in mare per diversi giorni) e i dolci tipici: corogli “educati” (i corogli della sposa con l’alchermes) e “’gnoranti” (senza zucchero e fatti di pasta brioche) e una speciale versione di cantucci senza burro e margarina, ottimi per leggerezza e bontà.Prodotti tradizionali di Porto Santo Stefano
Altro locale storico è senza dubbio il “Panificio Alocci”, in Via Marconi, all’inizio del paese. Tra i prodotti tradizionali di Porto Santo Stefano, da Alocci spicca la rinomata torta di ricotta e cioccolata, una golosità assoluta, tanto che, dalla vicina Roma, in molti vengono apposta per acquistarla.
E’ un dolce che questo forno realizza da tantissimi anni e, nonostante i tentativi di imitazione, nessuno riesce a raggiungere gli stessi livelli di qualità e squisitezza.Prodotti tradizionali di Porto Santo Stefano
Alocci è anche un ritrovo abituale per i ghiottoni del paese, un vero e proprio paradiso delle calorie: vi aspetta un banco carico di meraviglie, che va dalle pastarelle ai cornetti, passando per bomboloni ripieni, pasticceria mignon,  cannoli, torte e crostate… insomma, c’è da lasciarci gli occhi! E dopo un sabato sera movimentato, passato tra locali, centro storico e discoteche, quando comincia a farsi giorno e la voglia di dolce chiama, ecco che Alocci è pronto a soddisfare ogni esigenza.

Tornando al primo dei prodotti tradizionali di Porto Santo Stefano, la pizza acciughe e cipolla è di facile preparazione (ma ci teniamo a dire che quella dei Sordini è assolutamente da provare). Prodotti tradizionali di Porto Santo StefanoCon la pasta ben lievitata si stendono due sfoglie piuttosto sottili. La prima si mette in una teglia oliata su cui sopra si aggiunge il ripieno fatto di cipolle affettate finissime e crude o precotte in padella con abbondante olio e poco sale. La cottura deve essere a fuoco lento in modo che la cipolla non si secchi o bruci, si può aggiungere anche un po’ di acqua. In ogni caso le cipolle dovranno essere asciutte e non brodose quando verranno inserite all’interno della pizza. Steso quindi lo strato di cipolle che deve essere abbondante, si mettono qua e là pezzetti di acciuga sott’olio e il ripieno e bell’e pronto. Si copre con l’altro disco di pasta e si unge con l’olio di cottura delle cipolle che gli dà quel gusto particolare… Per una versione un pochino più leggera va bene anche dell’olio fresco. Dato che in Toscana la pasta del pane è sciapa sopra si aggiunge un pizzico di sale ma se la pasta si fa salata si può anche omettere. Si inforna a 200°-220°C finchè non è bella dorata.

Per la torta di ricotta e cioccolato vi riportiamo la ricetta (anche se vale lo stesso discorso fatto per Sordini).Prodotti tradizionali di Porto Santo Stefano
Ingredienti (per 6 persone):
Per il ripieno: 400 gr. di ricotta, 70 gr. di cioccolato fondente, 2 chiare d’uovo, 60 gr. zucchero a velo
Per la base: 75 gr. di farina, 1 tuorlo d’uovo, 50 gr. di zucchero vanigliato, un cucchiaino di lievito
Preparazione
Per il ripieno: lavorate la ricotta finché si presenti soffice e spumosa. Grattugiate o spezzettate la cioccolata fondente (meglio usare il cioccolato in gocce). Aggiungete alla ricotta lo zucchero a velo e poi la cioccolata sempre mescolando. Montate a neve le chiare e aggiungetele alla ricotta mescolando delicatamente dal basso verso l’alto con un cucchiaio di legno.
Per la pasta base: mescolate tutti gli ingredienti. La pasta deve essere “sabbiosa”, non troppo lavorata ma ben amalgamata.
Foderate con la pasta uno stampo a cerniera, unto preventivamente con burro. e versate il ripieno stendendolo con una spatola. Cuocete in forno a calore moderato (180°) per 30 minuti. Un piccolo segreto: poiché la ricotta non deve compattarsi, è preferibile infornare il dolce nella parte mediana del forno.Prodotti tradizionali di Porto Santo Stefano

Concludiamo invitando coloro che vengono all’Argentario ad andare nelle spiagge ed affollare i ristoranti tipici, senza però dimenticare di girare per le caratteristiche vie del paese, alla ricerca di questi negozi storici che da lungo tempo deliziano il palato con i prodotti tradizionali di Porto Santo Stefano.

L’Hotel La Caletta, nel centro di Porto Santo Stefano, è la meta ideale per conoscere tradizioni e sapori dell’Argentario

Per informazioni visita il nostro sito o contattaci al 0564.812939