Spiagge dell'Argentario

Spiagge dell’Argentario

Spiagge dell’Argentario

Come godersi al meglio

lo splendido mare del promontorio

Golfi, punte, isolotti e baie suggestive, con il contorno di una selvaggia macchia mediterranea e da ordinate coltivazioni a terrazza di agrumi, olivi e viti: questo è l’Argentario. Una delle aree costiere più belle d’Italia, dove la natura regna incontrastata e si può vivere una vacanza in completa simbiosi con l’ambiente. E soprattutto ideale per gli amanti del mare, con la sua varietà di coste.Spiagge dell'Argentario
In questo articolo ci siamo divertiti a indicare le più belle spiagge dell’Argentario, dividendole in base ai vostri differenti caratteri e inclinazioni, partendo da quelle confortevoli per arrivare, attraverso il grado di crescente difficoltà nel raggiungerle e nei servizi offerti, alle maggiormente impegnative. Per motivi di spazio abbiamo escluso le più famose, le dune sabbiose di Giannella e Feniglia, anche se non vanno affatto trascurate per una piacevole vacanza, soprattutto per chi ha bambini piccoli. E allora cominciamo, avvertendo che, se non indicato nella descrizione, esse sono da considerarsi prive di stabilimenti balneari e punti di ristoro, per cui attrezzatevi con ombrelloni, acqua e cibarie.

Spiagge dell’Argentario per “Amanti del total relax”

La CalettaSpiagge dell'Argentario – situata in un’area residenziale nel paese di Porto Santo Stefano e di facile accesso per tutti. È presente l’hotel, dove i clienti hanno ombrellone e lettini gratuiti, lo stabilimento balneare, il bar, il ristorante e anche un diving center per gli amanti della subacquea e dello snorkeling. Il fatto di essere nel centro abitato non tragga in inganno: l’acqua è pulitissima e il fondale meraviglioso per vegetazione e presenza di fauna marina. E’ ideale per lunghe e distensive nuotate e, malgrado si raggiunga una certa profondità dopo pochi metri, la spiaggetta sul lato destro permette anche ai più piccoli di godersi il mare in tutta tranquillità.

La CantonieraSpiagge dell'Argentario – a poche centinaia di metri da Porto Santo Stefano (si può raggiungere anche a piedi attraversando la galleria dove un tempo passava il trenino che collegava il paese con Orbetello) è una graziosissima baia composta da piccoli ciottoli misti a sabbia. Presente sia la spiaggia libera che lo stabilimento balneare con bar e ristorante. È molto frequentata e ha la caratteristica che, con il vento di scirocco, il mare diventa particolarmente cristallino.

La SodaSpiagge dell'Argentario – è una cala che si trova sulla strada principale di accesso a Porto Santo Stefano. Si tratta di una spiaggia formata da piccoli ciottoli, in parte libera ed in parte servita da uno stabilimento balneare, dove è presente anche un bar ed un ristorante. La facilità nel raggiungerla (basta percorrere pochi metri) ed i suoi fondali poco impegnativi la rendono particolarmente indicata per i sub principianti che iniziano a prendere confidenza con le immersioni.

Spiagge dell’Argentario per “Bagnanti relativamente comodi”

Le CannelleSpiagge dell'Argentario – si trova circa 700 mt. dopo la spiaggia del Mar Morto. La via d’accesso al mare è lunga 150 metri ed è asfaltata. La spiaggia, composta di ciottoli di media grandezza, è ottima per rilassanti nuotate e per gli amanti della tintarella, oltre che per la trasparenza delle acque, comune denominatore per il mare del promontorio. E’ presente un bar che serve, tra le altre cose, anche piatti pronti. Posizionata sul lato sinistro la torre delle Cannelle, postazione di avvistamento dell’epoca spagnola.

L’Acqua DolceSpiagge dell'Argentario – si raggiunge da Porte Ercole (è a circa 5 km chilometri dal paese) e, lasciando l’auto in un apposito parcheggio, seguendo un sentiero molto agevole lungo circa 200 metri. La spiaggia è formata da sabbia e piccoli ciottoli. Unica controindicazione: è consigliato arrivare in spiaggia presto poiché il sole tramonta sempre intorno alle 18:00, anche d’estate.

La Spiaggia LungaSpiagge dell'Argentario –  anch’essa sul versante di Porto Ercole, a poca distanza dall’Acqua Dolce, è raggiungibile attraverso un piccolo sterrato lungo circa 200 metri , ma in alcuni tratti di difficile percorribilità. La spiaggia è libera ma per chi lo desidera c’è un servizio di noleggio ombrelloni e lettini. La baia è dominata dalla presenza di una delle più grandi fortificazioni di epoca spagnola, il Forte Stella.

Spiagge dell’Argentario per “Avventurosi ma non troppo”

Cala GrandeSpiagge dell'Argentario – si trova subito dopo la Cacciarella e, come si evince dal nome, è la più grande cala del promontorio. La vegetazione arriva fino alla riva e non c’è turista che non si fermi a fotografare lo splendido panorama. E’ composta da tre spiagge di ciottoli e il sentiero che conduce alla prima e attraversa una suggestiva macchia di lecci ad alto fusto è lungo poco più di 500 metri e non molto impegnativo. Ideale per lo snorkeling e rilassanti nuotate.

Cala del Gessocala-del-gesso-b – posizionata tra Cala Grande e Cala del Bove, è sicuramente una delle più belle spiagge dell’Argentario. La stradina per raggiungerla è abbastanza lunga e ripida (circa 700 mt.) ma per la maggior parte asfaltata. L’arenile è composto da piccolissimi ciottoli e il mare, trasparentissimo, dai meravigliosi colori verde smeraldo e blu cobalto. Di fronte è possibile ammirare l’isolotto dell’Argentarola e, sulla scogliera di destra, sono visibili i resti di un’antica torre d’avvistamento spagnola del XVI° secolo

Mar MortoSpiagge dell'Argentario – nel versante della Panoramica di Porto Ercole, deve il suo nome alla presenza di una barriera rocciosa che impedisce alle onde di raggiungere direttamente la riva, formando così delle piscine naturali al cui interno l’acqua risulta sempre calma e permette una balneazione in totale relax (è comunque fondamentale avere le scarpette da scoglio). Dotatevi anche di maschera perchè il fondale di questa baia, tra i più belli dell’Argentario, è ricco di pesci. Il sentiero che conduce al mare è di circa 500 mt. e non eccessivamente impegnativo.

Spiagge dell’Argentario per “Selvaggi del XXI secolo”

La CacciarellaSpiagge dell'Argentario – è la prima delle spiagge che si incontrano seguendo la strada Panoramica da Porto Santo Stefano, che con il suo circuito ad anello abbraccia tutto il promontorio. E’ una piccolissima striscia di sabbia, incastonata tra due scogliere, il cui sentiero di accesso dalla strada è lungo circa 500 metri ed è assai impegnativo. Dal mare color verde smeraldo e dagli splendidi fondali, la Cacciarella è caratterizzata dalla presenza, nella parte orientale, della suggestiva Grotta del Turco, luogo in cui, secondo la leggenda, riuscì a nascondersi una barca di pescatori locali in fuga dai corsari turchi, che nel XVIII° secolo imperversavano su queste coste, episodio che ha ispirato il famoso Palio Marinaro di Ferragosto.

Cala del BoveSpiagge dell'Argentario – si trova proseguendo sulla strada panoramica, a circa 5 km dalla Cacciarella. La via di accesso al mare è percorribile solo attraverso un sentiero tortuoso lungo circa 700 metri; la particolarità di questa cala è che non ha arenile ma solo scogli, che però sono levigati e consentono di sdraiarsi in modo relativamente comodo. E’ ottima per gli amanti dello snorkeling.

I Sassi VerdiSpiagge dell'Argentario – attraverso la strada Panoramica in direzione di Porto Ercole, questa spiaggia si raggiunge attraverso un sentiero di circa 500 mt. Deve il suo nome alla presenza di sassi di color verde che rendono il colore del mare inconfondibile. Prevalentemente rocciosa, affascina per il suo aspetto selvaggio e incontaminato e dalla possibilità di ammirare l’Isola Rossa, una delle più belle dell’Argentario.

 

L’Hotel La Caletta, nel centro di Porto Santo Stefano, è la location ideale per godersi il mare e le spiagge dell’Argentario

Per informazioni visita il nostro sito o contattaci al 0564.812939